domenica 29 luglio 2012

In my bookshelf #13

Senza che me ne sia resa conto Luglio volge già alla fine. Sono successe diverse cose durante l'arco di questo mese, molte delle quali non sono apparse in nessuna puntata di Confessioni di una coprecarywriter. Un po' per mancanza di tempo, un po' perché non so se sia il caso di parlarne pubblicamente perché, insomma, d'accordo che la mia identità è anonima, ma forse non troppo.
Bando alle ciance, questa è la rubrica dedicata ai miei acquisti e non alle mie paturnie. Quindi, ecco tutto quello che ho comprato durante il mese di Luglio (ovviamente si tratta di libri usati, inutile ormai specificarlo ogni volta).

Titolo: Le creature selvagge
Autore: Dave Eggers
Prezzo: 9,50 €
Editore: Mondadori
Pagine:  240
Trama
Una sera, mentre gioca in casa, Max combina un guaio. Per punirlo, la mamma lo manda a letto senza cena. Nella cameretta, con l’aiuto della sua immaginazione, il bambino fa sorgere una specie di giungla e intraprende un viaggio alla volta del Paese delle creature selvagge... Una favola per lettori di tutte le età piena di magia e di avventura, che ci condurrà in un viaggio mozzafiato in cui tutte le paure e le angosce dell’infanzia diventano le creature selvagge con le quali deve misurarsi Max. E con le quali si misura ognuno di noi. Ogni giorno. 

Titolo: Persi in un buon libro
Autore: Jasper Fforde
Prezzo: 17 €
Editore: Marcos y Marcos
Pagine: 412
Trama
Thursday Next, coraggiosa detective letteraria, è diventata famosa: ha sconfitto Acheron Hades, il terzo uomo più ricercato del pianeta; ha salvato Jane Eyre dalla distruzione, migliorandone persino il finale. Anche nella vita privata attraversa un momento di grande felicità. È appena andata a vivere con Landen, aspettano un bambino… Ma l’orizzonte è carico di guai. La sorella di Acheron Hades reclama vendetta, la potente e malefica Goliath Corporation pretende a tutti i costi la liberazione del proprio scagnozzo, Jack Shitt, che Thursday ha imprigionato nella poesia Il corvo, di Edgar Allan Poe. JurisFiction, la grande macchina della giustizia letteraria, l’accusa di “infrazione della finzione narrativa”. La pressione sulla povera Thursday raggiunge il culmine quando la Goliath, con la complicità di una CronoGuardia corrotta, riesce a “sradicare” dalla realtà suo marito, Landen Parke-Laine, ricostruendo il mondo come se Landen non fosse mai esistito. Le resta una sola via di fuga: rifugiarsi nel magico universo della parola scritta, un universo parallelo con proprie leggi e propri abitanti.

Titolo: La sfida di Kazam
Autore: Jasper Fforde
Prezzo: 17 €
Editore: Mondadori
Pagine: 200
Trama

Jennifer, ormai famosa in tutte le Terre di Drago per essere l'ultima ammazzadraghi, gestisce l'agenzia di maghi Kazam in assenza del suo fondatore, il grande Zambini, condannato da un incantesimo a comparire solo per pochi istanti e in luoghi sempre diversi. Tra le bizze di stregoni egocentrici e le scocciature burocratiche, la vita scorre paradossalmente tranquilla, finché una donna non si presenta con un'insolita richiesta: ritrovare un anello perduto, pervaso di una devastante energia negativa. E proprio mentre Jennifer e il suo sgangherato seguito riescono nell'impresa, il Re in persona dà un solenne annuncio: verrà operata una fusione tra le agenzie iMagic e Kazam, per creare un'unica proprietà alle sue dipendenze. Per impedire l'indesiderata fusione le due agenzie dovranno sfidarsi in una gara di magia! Ma mentre la Kazam già pregusta la vittoria grazie ai poteri dell'anello, il perfido avversarlo dell'iMagic medita di uccidere la famiglia reale e cattura una Quarkbestia, creatura nota per una singolare proprietà: riprodursi da sola, generando un'esplosione di energia annientatrice. Riuscirà Jennifer a fermarla?


Titolo: Arrivano i Sister
Autore: Patrick Dewitt
Prezzo: 17 €
Editore: Neri Pozza
Pagine: 272

Trama

Herman Kermit Warm morirà. Lo ha deciso il Commodore, personaggio enigmatico e potente di cui nessuno conosce il vero nome. I suoi due scagnozzi, i fratelli Eli e Charlie Sisters, sono come sempre pronti a scattare sull'attenti e a occuparsene. Charlie ama il whisky, e ammazzare qualcuno è una faccenda che non gli dispiace affatto; a Eli accoppare il prossimo, invece, non va tanto a genio, ma nella vita non ha mai saputo fare altro. Questa volta però la preda è un osso duro. Herman Kermit Warm ha in concessione una miniera d'oro vicino a Sacramento e ha tutta l'aria, stando almeno alle descrizioni del Commodore, di non rinunciare così facilmente alla sua pellaccia. Da Oregon City la via per Sacramento non è, infine, così agevole e vicina. Il viaggio si rivela per i Sisters Brothers una vera e propria odissea che mette a dura prova i cinici principi di Charlie e la sensibilità di Eli. Sulla strada per Sacramento i due fratelli incontrano un uomo che piange senza sosta, una ragazzina intenta ad avvelenare un cane, un gruppo di prostitute truccate e vestite di pizzi e crinoline, una strega, un orso, un indiano morto, una banda di cacciatori di pellicce, un dentista di frontiera che offre una strana e sconosciuta pasta da mettere sui denti per pulirli, una tisica tenutaria d'albergo di cui Eli si innamora perdutamente. I due temuti killer, il cui nome risuona sinistro nelle valli del West, i Sister Brothers, arrivano a Sacramento così stremati da nutrire dei dubbi sulla loro missione, sul loro committente, il crudele e misterioso Commodore, e persino sui principi che hanno ispirato la loro condotta di vita.

Titolo: Il giro più pazzo del mondo
Autore: Scarlett Thomas
Prezzo: 6,90 €
Editore: Newton Compton
Pagine: 352

Trama

Luke è un ragazzo brillante e simpatico, ma è costretto a vivere chiuso in casa da quando è nato, perché è allergico alla luce del sole. Le sue uniche finestre sul mondo sono la TV, internet e le visite serali di Julie, la sua migliore amica. Luke, però, ha deciso che deve guarire e trovare una cura per la sua malattia, costi quel che costi. E quando un guru gli assicura che può risolvere il suo problema e lo invita a raggiungerlo in Galles, il ragazzo non ha più scuse per tirarsi indietro: dovrà uscire dalla sua stanza e fare i conti con il mondo esterno. A bordo di un furgoncino Volkswagen e in compagnia di Julie e altri quattro amici - Charlotte, David, Leanne e Chantel - Luke si mette in viaggio sulle stradine della campagna inglese, fasciato in un'improvvisata tuta spaziale, per proteggersi dal sole. Sotto un terribile nubifragio e con la loro vecchia vita finalmente alle spalle, Julie e Luke si lanciano in un'incredibile avventura che li cambierà per sempre.

Titolo: Real World
Autore: Natsuo Kirino
Prezzo: 15,50 €
Editore: Neri Pozza
Pagine: 224

Trama

In un affollato quartiere residenziale di Tokyo quattro studentesse trascorrono un'estate caldissima preparandosi ad affrontare gli esami per l'ammissione all'università. Sono molto diverse tra loro: Toshi è affidabile e sicura, Yuzan riservata e malinconica, Terauchi ha un grande talento per gli studi, Kirarin occulta dietro la sua dolcezza un'attrazione morbosa per i comportamenti estremi. Un rumore inconsueto che proviene da un appartamento stravolge improvvisamente il loro destino: il vicino di casa, un liceale che le quattro amiche chiamano il Vermiciattolo, ha ucciso la madre ed è scappato con la bici e il cellulare di una di loro. In fuga dalla polizia, il giovane assassino inizia a contemplare affascinato il proprio volto riprodotto in fotografie e servizi televisivi, assapora l'improvvisa visibilità mediatica, il racconto della sua vita riscritto da giornalisti e reporter, e asseconda la curiosità collettiva intorno alle ragioni che lo hanno spinto a uccidere. Il pigro distacco del giovane si trasforma progressivamente in una consapevolezza crudele: insensibile alle conseguenze del suo crimine, vuole che le ragazze scrivano per lui un manifesto filosofico che esalti la lucida follia delle sue azioni... Immerse in una vita di chat, sms e Reality TV, le quattro adolescenti scoprono un mondo scabroso e brutale. Una realtà popolata di ragazzi in attesa di un esempio, di una guida che li riscatti dalla noia di un sistema che non sa comprendere la loro diversità.

E voi, cosa avete acquistato questo mese?

4 commenti:

  1. Uhhh, i primi quattro li voglio tantissimo T__T bramitudine estrema.
    Io di acquisti ne ho fatti pochini - comunque più del solito >_> - Madame Bovary, La scuola dei desideri e Le scarpe rosse di Joanne Harris... il resto non me lo ricordo ò_ò
    Voglio una libreria dell'usato nella zona T^T

    RispondiElimina
  2. Io ho appena letto "Il caso Jane Eyre" e non vedo l'ora di procurarmi il seguito, vedo che anche tu stai seguendo la serie di Fforde :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fforde è stata una meravigliosa scoperta. ^^

      Elimina
  3. Ciao Nereia ti ho premiata qui:
    http://ilportalesegreto.blogspot.it/2012/07/premio-dardos_29.html

    RispondiElimina